Chiffon cake cioccolato e marron glacee

La chiffon cake è una torta americana atipica.  Leggerissima e ariosa, che si distingue da tante altre preparazioni made in USA,  molto cariche di farcitura, troppo burrose e multicolor. Con questa andrete sul sicuro.  Potete consumarla semplice com’ è,  ottima a colazione o merenda, oppure farcirla per un’ occasione e renderla un po’ speciale.  Per il compleanno di una amica mi è stata data carta bianca e ho voluto farla così,  con ganache al cioccolato,  marron glacee tritati e panna montata poco dolce.  È chiaro che la farcitura potete sceglierla a vostro gusto, ma, di fronte a un peccato di cioccolato,  è difficile dire di no. Per la chiffon occorrono: 285 gr di farina 00, 280 gr di zucchero di canna bio, 1 bustina di lievito per dolci e una di cremor tartaro, 7 uova bio, 195 gr di acqua,  120 gr di olio di girasole,  il succo e la buccia di un limone. Mescolate a parte gli ingredienti secchi compreso il lievito, a parte montate a neve fermissima gli albumi a temperatura ambiente con il cremor tartaro e un pizzico di sale. Incorporare negli ingredienti secchi i tuorli, acqua e olio,  montarli bene con planetaria o frullino elettrico. Poi aggiungere gli albumi e mescolare con delicatezza dal basso verso l’ alto (Fiorella starà sorridendo ora 😄) fino a completa miscela del tutto. Versate nello stampo da chiffon (lo trovate  nei casalinghi forniti o su Amazon)  senza imburrare, mi raccomando.  Cottura a 160 gradi per 50 minuti,  poi gli ultimi 10 a 175. Una volta cotta, capovolgete lo stampo (ha gli appositi piedini)  e lasciatelo così almeno un paio d’ ore. Poi (se la torta non è venuta giù da sola)  con un coltello staccatela dai lati dello stampo e fatela scendere.  Tagliatela in due metà (o in tre, conservando un disco per la colazione,  il dolce altrimenti sarebbe troppo alto) e farcitela con ganache al cioccolato e un po’ di panna montata. Nello specifico, portate a bollore 250 gr di panna, poi incorporate 350 gr di cioccolato fondente (classico,  non quello al 72 per 100).  Mescolate bene, fate freddare poi in frigo per una mezz’ ora/45 minuti poi montatela fino a farla soffice e spumosa. A parte montate 250 gr di panna zuccherandola poco.  Bagnate il primo disco della chiffon con un liquore crema al caffè (diluito con poca acqua) spalmate la ganache, la panna e pochi marron glacee sbriciolati. Unire il secondo disco e seguire  la stessa sequenza. Decoratela con nocciole ricoperte di cioccolato,  scaglie di cioccolato e marron glacee tritati. Deve riposare in frigo almeno un paio d’ ore. Poi concedetevi  questo peccato, ogni tanto ci vuole 😄.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *