Crostata con crema di riso e frolla all’olio e arancia

Questo dolce mi è venuto in mente stamattina riunendo: 1) l’entusiasmo di mio figlio per una crema di riso provata tempo fa in un locale; 2) la necessità di preparare una frolla all’olio leggera ma gradevole e profumata ; 3) allontanare per un po’ i pensieri cupi che accompagnano questo terribile periodo di pandemia . In buona sostanza, ho trascorso la mattinata chiusa in cucina concentrata solo su questo, e devo dire che un po’ mi ha aiutata . Il risultato è stato molto buono, ma se non avete una mattina da dedicare al dolce, potete preparare la frolla il giorno prima e conservarla in frigo. Ma ora veniamo alla ricetta, che mi sono dilungata anche troppo 😁. Per la frolla all’olio: 250 gr di farina 00, la punta di un cucchiaino di lievito istantaneo, 100 gr di zucchero, un uovo medio intero, 50 gr di olio leggero (girasole o riso) il succo di una arancia non trattata (la cui buccia grattugiata servirà per la crema). Per la crema : 100 gr di riso arborio cotto in 250 ml di latte intero, mezzo litro di latte intero, 17 gr di amido di riso (in alternativa fecola di patate), 17 gr di amido di mais, 120 gr di zucchero, la buccia grattugiata dell’arancia usata per la frolla, due fogli di gelatina ammorbiditi in precedenza. Per il caramello: 2/3 cucchiai di zucchero. Preparazione della frolla: battete in una ciotola capiente l’uovo intero , l’olio e il succo d’arancia emulsionando bene . Aggiungete poca alla volta la farina mista al lievito e mescolate, dapprima con la forchetta, poi impastate a mano molto velocemente. L’impasto sarà morbido e leggermente appiccicoso ma basterà avere le mani “sporcate” da un po’ di farina per stenderlo agevolmente su un foglio di carta forno e trasferirlo in uno stampo medio (23 cm) . Bucherellate la superficie e mettete in forno per circa 15/20 minuti fino a colorazione dorata. Per la crema: fate scaldare il latte (senza bollire) , mescolate gli amidi con lo zucchero e versarvi poco latte ottenendo un composto fluido e liscio, che poi incorporerete nel latte messo a scaldare in precedenza. Fate cuocere a fuoco dolce girando sempre fino ad addensare, poi spegnete la fiamma e aggiungete la buccia d’arancia . Mescolate la gelatina ammorbidita con due cucchiai di crema tiepida e poi versatela nel composto girando bene poi, una volta freddata la crema, inserite anche il riso cotto in precedenza. Ora che la crema è pronta, versatela nella base di frolla già cotta. Fate sciogliere lo zucchero in un padellino a fuoco dolce e quando sarà dorato (non fatelo scurire sennò diventa amaro) fatelo colare a piccole dosi e a più riprese su un foglio di carta forno ottenendo delle forme irregolari che, una volta fredde, spezzerete disponendole sul ripieno della crostata (una volta messo in frigo, il caramello si scioglierà completamente). Conservare il dolce in frigo, tirando fuori con circa mezz’ora di anticipo prima di servire . È davvero gradevole e ve la consiglio . E ricordate che la frolla all’olio potete utilizzarla anche per fare biscotti e crostate di altro genere in base ai vostri gusti e creatività .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *