Naked cake fragole e panna . Il piacere delle cose semplici.

Le naked cakes sono le torte “nude”, cioè lasciate scoperte ai bordi, che lasciano intravedere la farcitura. Non spaventatevi, sono semplici da fare e di effetto estetico assicurato.  Nel mio caso si tratta di un pan di Spagna che, data la stagione,  ho voluto farcire con fragole e panna.  Lo so che è un frutto molto trattato,  assai poco bio,  però le consumiamo per pochi giorni l’ anno,  non ci succederà nulla di grave.  Magari scegliamo quelle di qualità superiore,  per esempio quelle di Terracina,  più piccole e dolci,  e abbiniamole alla panna, decisamente la morte loro. Per un pan di Spagna per 6/8 persone (teglia di 23/24 cm di diametro,  montiamo a lungo 4 uova con 150 gr di zucchero,  facendole raddoppiare di volume.  Poi aggiungiamo 150 gr di farina,  mescolando dal basso verso l’alto per non smontare il composto. Cottura a 175 gradi per circa 30 minuti.  Una volta freddo,  lo tagliamo in due dischi, bagnando con miscela alcolica o analcolica. Versiamo la metà della panna montata (250 ml) poco zuccherata,  idem per le fragole tagliate a pezzetti e zuccherate (400 gr in tutto),  chiudiamo con il secondo disco e facciamo lo stesso con la parte superiore.  Formiamo qualche rosa con la panna e decoriamo con fragole intere come in foto (o come volete).  Lasciamo riposare in frigo almeno mezza giornata un contenitore chiuso.  E poi godiamoci un piccolo peccato di gola.  Oltretutto leggero , dato che il pan di Spagna è senza grassi e la panna potrete anche sostituirla con quella vegetale,  adatta quindi anche agli intolleranti al lattosio . Volete provare?  Dai che è facile 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *