Tozzetti come se non ci fosse un domani…

Bentrovati amici ! Riprendiamo le nostre attività dopo la pausa vacanze e accingiamoci pieni di energia (o quasi 😁) a riaccendere il forno e a sfornare le nostre amate preparazioni! Le temperature sono ormai accettabili , direi gradevoli, per l’autunno manca poco quindi non abbiamo scuse…Pensavo a qualcosa di semplice e non impegnativo e i tozzetti sono stati i primi a venirmi in mente . Sono biscotti rustici diffusi in tutta Italia e, a seconda delle regioni, sono chiamati in modo diverso: nel Lazio “tozzetti”, in Toscana “cantucci”, in altre zone “fette nocciolate o mandorlate” . Insomma, i nomi cambiano ma la sostanza resta quella; gli ingredienti variano in base a ciò che di buono offre la zona (mandorle, nocciole, cioccolato) ma, chiaramente, ognuno può personalizzare e usare anche un mix di ingredienti diversi, a volte insoliti. Io stavolta alle mandorle ho aggiunto poche prugne appassite a pezzetti e il risultato è stato eccellente. Se non le amate potete sostituirle con la stessa quantità di frutta secca o cioccolato fondente sminuzzato. Ecco la ricetta: 300 gr di farina 00, 150 gr di zucchero, mezza bustina di lievito istantaneo, 2 uova intere, 1 tazzina da caffè di olio o 50 gr di burro, la buccia grattugiata di un limone non trattato, 100 gr di mandorle sminuzzate, 50 gr di prugne secche a pezzetti. Impastate tutto (tranne la frutta secca) a mano o con la planetaria non troppo a lungo, solo per ottenere un impasto omogeneo. Alla fine, incorporare mandorle e prugne . Formate due filoncini schiacciandoli un po’ sulla sommità e infornateli a 180 gradi per circa 25 minuti. Sfornate e tagliateli tiepidi (con attenzione, altrimenti si sbriciolano) con un coltello per il pane. Poi di nuovo in forno , con le fette ben distanziate nella teglia, alla stessa temperatura, per un totale di 10 minuti (5 per lato). Fare freddare e servire. Si conservano per giorni in un contenitore di latta , ma dubito che ne avanzeranno 😁😁😁

Biscotti cocco e cioccolato fondente

Il binomio cocco /cioccolato è decisamente una trovata felice , goloso come pochi e tentatore come le sirene di Ulisse. Questi biscotti sono una mia idea che, spero, sia di vostro gradimento. Sì preparano molto velocemente (tenendo cmq conto del riposo in frigo dell’ impasto) e cuociono in 15 minuti. Con poco tempo e poco impegno farete cosa gradita a molti , vi assicuro. Servono solo: 200 gr di cioccolato fondente fuso con 150 grammi di zucchero, 180 gr di farina 00, 70 gr di cocco rape’ (farina di cocco), mezza bustina di lievito, 1 bicchiere di olio di girasole, 1 uovo , 100 gr di formaggio spalmabile . Fate stiepidire il cioccolato fuso con lo zucchero e aggiungete prima gli ingredienti liquidi, molto lentamente, poi i secchi . Il tutto con planetaria o fruste elettriche. Riposo in frigo per circa un’ ora. Formate dei mucchietti medio piccoli e passateli nella farina di cocco. Cottura a 170 gradi per 15 minuti. Conservateli (se mai ne avanzassero😁) in un contenitore per alimenti coperti con foglio di alluminio. Provateli assolutamente 😋

Cookies al doppio cioccolato 🍪🍪🍪

 

Ecco dei biscotti cui non si riesce a dire di no, non sono light né healthy ma golosi come pochi . Come alibi , mi gioco la carta della modifica della ricetta originale americana, che prevede quantità eccessive di burro e zucchero, mentre questa è decisamente alleggerita . Sono semplici , l’ unico accorgimento è fare riposare l’ impasto un frigo per circa un’ora ora e tenerli ben distanziati durante la cottura perché si espandono abbastanza. Perciò procuratevi (per due teglie di circa 35/40 biscotti) : 170 grammi di farina macinata a pietra di tipo uno, 170 grammi di farina 00, 1 cucchiaino di bicarbonato, due uova piccole, 220 grammi di zucchero, 150 grammi di burro, 150 grammi di gocce di cioccolato, 120 grammi di cioccolato al latte spezzettato , mezzo cucchiaino di estratto di vaniglia. Impastate burro e zucchero brevemente, poi aggiungete le uova e il resto degli ingredienti. Riposo in frigo un’ ora. Formate delle palline poco più grandi di una noce e schiacciatele leggermente. Tenete ben distanziati i biscotti , mi raccomando. Cottura a 180 gradi per 15 minuti (anche meno se il vostro forno è particolarmente potente) . Mangiateli, regalatelo , insomma, non lesinate perché sono veramente buoni 😋

Zaeti. Leggeri, profumati e gluten free.

In questi giorni dispongo di un discreto quantitativo di farine di qualità , ordinate in una azienda del frosinate. E tra queste c’è la farina di mais fioretto , buona anche per i dolci e non solo per la polenta . Mi ricordavo dei zaeti preparati sotto le feste e mi sono messa subito all’ opera. Questi”gialletti” , questo è il loro nome tradotto dal dialetto veneto , sono deliziosi e oltretutto gluten free, se utilizzate l’ amido di mais al posto della farina bianca da mixare alla gialla . Sono semplicissimi e vi occorrono : 300 grammi di farina di mais fioretto, 200 grammi di amido di mais , 100 grammi di burro o margarina di soia ,150 grammi di zucchero, un uovo medio , mezzo bicchiere di latte, un pizzico di sale, mezza bustina di lievito istantaneo, 100 grammi di uva passa ammorbidita, mezzo bicchierino di sambuca (o altro liquore a piacere ). Impastate bene il tutto e formate dei filoncini alti due dita circa , poi tagliate delle rondelle medio piccole . Passate i biscotti nello zucchero semolato e vi cereali a 180 gradi per circa 20 minuti . Vi assicuro che sono ottimi 😋