Biscotti cocco e cioccolato fondente

Il binomio cocco /cioccolato è decisamente una trovata felice , goloso come pochi e tentatore come le sirene di Ulisse. Questi biscotti sono una mia idea che, spero, sia di vostro gradimento. Sì preparano molto velocemente (tenendo cmq conto del riposo in frigo dell’ impasto) e cuociono in 15 minuti. Con poco tempo e poco impegno farete cosa gradita a molti , vi assicuro. Servono solo: 200 gr di cioccolato fondente fuso con 150 grammi di zucchero, 180 gr di farina 00, 70 gr di cocco rape’ (farina di cocco), mezza bustina di lievito, 1 bicchiere di olio di girasole, 1 uovo , 100 gr di formaggio spalmabile . Fate stiepidire il cioccolato fuso con lo zucchero e aggiungete prima gli ingredienti liquidi, molto lentamente, poi i secchi . Il tutto con planetaria o fruste elettriche. Riposo in frigo per circa un’ ora. Formate dei mucchietti medio piccoli e passateli nella farina di cocco. Cottura a 170 gradi per 15 minuti. Conservateli (se mai ne avanzassero😁) in un contenitore per alimenti coperti con foglio di alluminio. Provateli assolutamente 😋

Torta lemon-crema-noce di cocco

C’ è poco da fare. Io l’ estate entro in fissa con il cocco,  quello fresco, tanto buono quanto rognoso da aprire e rischioso perché non sai mai se esce buono o meno (come il melone e l’ anguria). Giorni fa ho trovato al supermercato quello disidratato ed ho avuto l’ idea: lo metto a bagno e ci faccio la torta di compleanno per una mia amica . La base è una frolla,  che poi riempiremo con crema ed il resto che vi dirò.  Per prima cosa mettiamo a bagno 160 grammi di noce di cocco disidratata per circa un’ ora.  Prepariamo una frolla con 300 grammi di farina 00, 150 grammi di burro,  120 grammi di zucchero a velo e un uovo intero (più la scorza di un limone bio grattugiata).  La dividiamo in due panetti,  con uno rivestiamo l’ interno di uno stampo da crostata da 23/24 cm di diametro e mettiamo in frigo, l’ altro lo schiacciamo un po’ è lo conserviamo allo stesso modo.  Prepariamo poi una crema pasticcera tradizionale e la facciamo freddare (poi la copriamo con pellicola alimentare ) e in frigo anche questa. Tritiamo ora nel mixer la  noce di cocco con la buccia di un limone (io uso quelli della costiera , più profumati e di qualità) . Versiamo nel primo strato di frolla la crema fredda e sopra metà del composto cocco/limone), poi chiudiamo col secondo strato di impasto steso col mattarello,  sigillando bene sui bordi.  Cottura a 180 gradi per circa 40 minuti.  Una volta fredda, trasferiamo la torta su un piatto da portata, spalmandola con un velo di crema che avrete lasciato da parte o di panna vaccina.  Cospargiamo infine il restante  composto cocco e limone.  Le decorazioni con la panna le ho aggiunte per rendere il dolce più “scenografico” per un compleanno,  ma, se volete, potrete tranquillamente farne a meno. Conservate in frigo e togliete con almeno mezz’ ora di anticipo prima di servirla.  È golosa e adatta all’ estate.  Ve la consiglio vivamente.

Girasole lemon-cocco

 

Una ricetta semplice e di effetto questa torta girasole; la preparerete in poco tempo e si presta anche come dolce pasquale.  Il contrasto cocco/limone sarà molto gradevole e la presenza del burro la renderà goduriosa e appagante.  Si montano 130 gr di burro con 170 gr di zucchero . Si aggiungono 3 uova, uno alla volta,  poi,  molto lentamente,  il succo filtrato di due limoni piccoli bio e la loro scorza grattugiata . Poi,  sempre poco alla volta,  un mix di 220 gr di farina 00,  80 di farina di cocco e una bustina di lievito. Se necessario,  ammorbidire con un filo di latte. Versare nell’ apposito stampo di silicone (o altro stampo a piacere, ma certo questo la renderà più di effetto ) e fate cuocere a 175 gradi la prima mezz’ ora,  abbassando a 170 gradi l’ ultimo quarto d’ ora. Fate freddare perfettamente poi estraete il dolce con delicatezza,  capovolgendolo su un piatto da portata.  Cospargete di zucchero a velo e servite. Sarà gradita da tutti , ve la consiglio.  Per una versione senza lattosio potrete sostituire il burro con una margarina di soia e il latte vaccino con una bevanda vegetale (riso, soia , avena).