Mozzarella in carrozza

Una ricetta antica, semplice e di sostanza, che non dovremmo mai abbandonare per lasciare spazio a ricettine cool del momento …questo è la mozzarella in carrozza. Come tanti piatti golosi, è di recupero; se avanzava il pane e si disponeva di mozzarella (uova e latte di solito non mancano mai) il gioco era fatto. Quindi vi serve poco per fare un’ottima cena o pranzo, non potete sbagliare . Vi consiglio vivamente di non usare pancarrè ma pane tradizionale, meglio se toscano senza sale , avendo una crosta meno dura del casareccio. Tagliatelo a fette sottili delle stesse dimensioni e, se la crosta fosse dura, eliminatela . Dosi: per sedici fette (otto panini) occorre una mozzarella di circa 350/400 gr , di ottima qualità, tagliata a fette delle dimensioni del pane e ben scolata e asciugata , due uova medie battute con 2/3 cucchiai di latte e un pizzico di sale, alici sott’olio se piacciono, pangrattato per la panatura (mezza busta circa ), olio di girasole o arachidi per friggere. Procedimento: scaldate l’olio in una padella media con bordo alto (a circa 180 gradi , caldo ma non eccessivamente) bagnate le fette di pane nella miscela di uova e latte da ambo i lati, poi chiudetele velocemente intramezzate con la mozzarella e l’alice. A questo punto passatele nel pangrattato e friggetele fino a doratura, girandole una volta a metà frittura. Servitele caldissime e assicuratevene una porzione perché finiranno presto 😁