Crostata salata vegetariana

Durante i miei quattro anni di vita semi vegetariana ho cercato,e cerco, di diffondere, non senza qualche difficoltà, l’idea che questo regime alimentare non sia affatto punitivo ma che, al contrario, oltre a farvi guadagnare in benessere, sia anche goloso e piacevole. Questa crostata salata, per esempio, è priva di affettati ma è comunque ottima . Come verdure ho utilizzato mezza verza lessata e saltata molto brevemente in padella (aggiungendo un po’ di aglio e origano) più una misticanza cotta allo stesso modo. Infine ho completato il ripieno con mezza scamorza affumicata. Voi ovviamente potete utilizzare altra verdura, ad esempio asparagi , funghi, bieda e cicoria . Per la base optate tra un impasto di pasta brisée (250 gr di farina 00, 125 gr di burro, poco sale ed acqua fredda quanto basta ad ottenere un panetto malleabile) oppure una frolla salata, che è simile alla dolce togliendo lo zucchero e mettendo un pizzico di sale. La fate riposare in frigo un’oretta, poi, a temperatura ambiente, la stendete rivestendo uno stampo di 23/24 cm di diametro. Bucherellate il fondo , inserite il ripieno , decorate con le strisce e cuocete a 180 gradi per mezz’ora circa. Fate freddare e via! Pronta per essere consumata 👍😊

Quiche ricotta e fiori di zucchina

Dopo tanti dolci , è il momento di condividere una ricetta che riguardi il salato e una quiche di questo tipo è l’ideale se volete preparare qualcosa di veloce ma, allo stesso tempo, molto gradevole e sfizioso . La consiglio se preparate un buffet ma trattasi anche di un salva cena, se disponete già degli ingredienti ed avete la brisée già pronta in frigo. Cosa vi occorre : per la base di pasta brisée- 250 gr di farina 0, 120 gr di burro, un pizzico di sale. Mescolate velocemente fino ad ottenere delle briciole , poi aggiungete poca acqua fredda per solidificare l’ impasto (che dovrà essere sodo e liscio). La riporrete in frigo a riposo per qualche ora . Passate al ripieno , dopo esservi procurati: 100 gr di fiori di zucchina messi brevemente a bagno e asciugati con cautela , 250 gr di ricotta vaccina o mista ben scolata , mezzo bicchiere di latte due uova medie , un pizzico di sale, un cucchiaio di parmigiano grattugiato, pepe nero macinato. Mescolare il tutto e versarlo nella base (stampo da 22 cm di diametro) bucata diffusamente in precedenza con i rebbi della forchetta. Disponetevi sopra , senza affondarli , i fiori a raggiera, completando con un filo d’olio. Cottura a 190 gradi per 20 minuti, poi abbassare a 180 per altri 20. Servitela tiepida o fredda. Provatela assolutamente 😋