Quiche vegetariana alle zucchine

Sì,  lo so, per le verdure estive siamo ormai a stagione chiusa. Ma se ne trovano ancora buone,  specie le zucchine romanesche che servono per questa quiche.  Perciò approfittiamone,  prima di entrare nell’ autunno anche a tavola. E sono sicura che anche i non vegetariani gradiranno.  Cosa vi serve.  Per la base: 250 gr di farina zero, un cucchiaino di lievito per torte salate,  un cucchiaio di olio di girasole,  un pizzico di sale,  acqua fredda q.b. per ottenere un impasto sodo. Lavorate bene, a mano o in planetaria,  fino ad ottenere un panetto liscio e consistente (non duro). Fatelo riposare un frigo per 30/45 minuti. Nel frattempo avrete cotto al dente con olio extravergine,  sale, poco scalogno e menta (se piace) 5/6 zucchine romanesche.  Attenzione a non farle colorire troppo. Stendete la pasta in uno stampo di 27 cm di diametro rivestito di carta forno,  bucherellate la superficie e cuocete in bianco per circa dieci minuti. Versate all’ interno le zucchine distribuendo bene. Mescolate poi due uova bio con 250 gr di panna (latte se volete la versione light) ,  un pizzico di sale e pepe, due cucchiai di parmigiano grattugiato e versate nella quiche.  Di nuovo in forno per 20 minuti o comunque fino a che il ripieno si sia rappreso. Servitela tiepida, ma è buina anche fredda. E buon appetito 😉.