Timballo…e sto!

Quanti di voi hanno spesso accarezzato l’ idea di prepararlo ma, spaventati dall’ apparente difficoltà,  hanno poi abbandonato l’ impresa? Datemi retta, potere farlo senza problemi,  magari acquistando una pasta brisee pronta, e avrete comunque ottimi risultati.  Ecco cosa occorre per circa 6 persone : due dischi di pasta brisee (pronta o preparata con 250 gr di farina, 120 di burro, un pizzico di sale e uno di bicarbonato. Otterrete un impasto sabbioso,  cui aggiungerete un filo di acqua fredda. Formato un panetto liscio, malleabile ma non duro,  a riposo in frigo almeno un’ ora), 350 gr di pasta a formato corto a piacere tra   penne, tortiglioni,  rigatoni ecc, un litro di passata di pomodoro cotta brevemente con olio.  cipolla e basilico alla fine, besciamella (30 gr di farina stemperata a fiamma bassa con 70 gr di burro,  latte caldo, 250 di latte versato a filo, noce moscata e sale alla fine)  anche pronta va bene,  specie se siete intolleranti al lattosio usatela di soia, parmigiano, un fiordilatte vaccino a dadini ben scolato..  Procedimento: stendete la brisee in due dischi,  con il primo rivestite l’ interno di uno stampo chiuso con anello a cerniera e rivestito di carta forno, versatevi un primo strato di  pasta condita con il pomodoro (appena tiepida) ,  versate la besciamella e spargete il parmigiano e la mozzarella a dadini. Idem per il secondo strato.  Poi chiudete col secondo disco e sigillate bene i bordi.  Cottura a 180 gradi per 30/40 minuti. Lasciate stiepidire e poi trasferitelo su un piatto da portata.  Al taglio ci sarà un bell’ effetto tra guscio di sfoglia e ripieno.  E farete un figurone con poca fatica 😉. PS- è chiaro che questo timballo si presti a numerose varianti,  vegetariane e non; potrete utilizzare un ragù di carne o di funghi  al posto del pomodoro semplice,  una scamorza affumicata invece del fiordilatte o fare una versione in bianco con funghi, besciamella e salsiccia.  A voi la scelta 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *